In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

In via Manin apre il bar bottiglieria “Roca”

La strada si conferma il nuovo centro di attrazione dell’aperitivo serale

Marta Artico
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Bollicine per tutti i gusti, dal Prosecco a ben sette etichette di Champagne. E poi vini più e meno locali, bottiglie ricercate. Ma anche i classici “cicheti” veneziani, che vanno per la maggiore, piatti freddi, tramezzini preparati con amore, e presto arriveranno le tartare.

Ha inaugurato domenica sera riempiendo via Manin, il bar-bottiglieria Bar Roca, che va ad aggiungersi ai numerosi locali aperti nel cuore del centro, a due passi dalla piazza, in questi ultimi mesi. La new entry ha inaugurato con una festa al civico 42, dove si trovava un bar chiuso da tempo proprio di fronte a Nudi e Crudi, altro locale che ha preso casa  da pochissimo.

E dunque una nuova vetrina che si illumina per Natale, contribuendo a creare un’atmosfera di festa. Sarà aperto dal mattino per le colazioni, pranzi e poi aperitivi, ultimamente il pezzo forte di via Manin.

Dietro il bancone ci sono due giovani mestrini con esperienza nel campo, Simone Poletto e Anna Salvini, appassionati di vino e di Porto.

La strada si conferma così il nuovo punto di attrazione di tutte le fasce d’età, grazie alle nuove aperture e a quelle che arriveranno: presto apriranno altri due locali.

Un’asse che va da via Palazzo, alla piazza, passando per via Manin e riprendendo il filo rosso in Calle Corte Legrenzi. 

I commenti dei lettori