In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Nuova cabina primaria per l’energia su tutto il litorale jesolano: addio black out prolungati

Inaugurato l’impianto di E-Dsitribuzione (Gruppo Enel) che assicurerà maggiori quantitativi a disposizione e diminuzione dei tempi di ripristino in caso di guasto

1 minuto di lettura

La centrale di Jesolo in via Enzo Ferrari

 

La rete elettrica del litorale veneziano diventa ancora pi innovativa grazie alla nuova cabina primaria inaugurata martedì 29 novembre al Lido di Jesolo da E-Distribuzione, società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di distribuzione dell'energia.

All'inaugurazione dell'impianto erano presenti il responsabile E-Distribuzione gestione progetti e costruzioni, Franco Pierro, e il responsabile E-Distribuzione area operativa regionale Veneto e Friuli Venezia Giulia, Federico Panone, che hanno presentato l'infrastruttura energetica e il suo funzionamento al sindaco di Jesolo, Christofer De Zotti, alla vice presidente di Confindustria Venezia-Rovigo, Gigliola Arreghini,, e al vice presidente dell'Associazione Jesolana Albergatori, Antonio Facco,

A cosa serve

La cabina primaria di Jesolo - nodo fondamentale del sistema elettrico che riceve elettricità dalle linee in alta tensione della rete di trasmissione nazionale per trasformarla in media tensione e distribuirla capillarmente a cittadini e imprese - è stata progettata e realizzata con un duplice scopo: adeguare la rete elettrica alla forte richiesta di energia da parte del litorale del Lido di Jesolo e migliorare significativamente la qualità del servizio, rendendo la rete più resiliente.

Viene infatti ridotta la lunghezza delle linee esistenti per una miglior ripartizione dei carichi, con una conseguente elevata stabilità nei livelli di tensione e una più rapida ripresa del servizio in caso di guasto.

L'inaugurazione dell'impianto

 

L’impianto

L'impianto, che ha richiesto un investimento di circa 4,5 milioni di euro, alimenta 8 linee elettriche di media tensione in cavo interrato e oltre 35 mila clienti del comune di Jesolo e di quelli confinanti.

L'innovazione tecnologica caratterizza tutti i componenti dell'impianto, completamente automatizzati e telecontrollati, 24 ore su 24, dal centro operativo di Mestre.

Tutti gli apparati di protezione, regolazione e controllo utilizzati nella cabina primaria di Jesolo sono di ultima generazione ed assicurano elevati standard di affidabilità indispensabili per supportare le aumentate esigenze di monitoraggio e gestione sia dell'impianto di trasformazione sia di tutte le linee connesse

I commenti dei lettori