In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Pescatore e bagnino: dolore a Caorle per la morte di Marco Marin

Il 52enne vittima di un malore sarà ricordato ai funerali che vengono celebrati il 31 ottobre nel Duomo della città balneare

ROSARIO PADOVANO
1 minuto di lettura

Dolore nella comunità di Caorle per la morte di Marco Marin. Aveva 52 anni il pescatore morto a Cavallino a seguito di un malore. Sono stati fissati i funerali. Verranno celebrati in duomo il 31 ottobre con inizio alle ore 15.30. Marin oltre a essere pescatore molto abile e molto esperto era anche un bagnino qualificato che faceva parte della grande squadra di salvataggio nelle estati sul litorale. Era infatti inquadrato con il suo berretto rosso e si è distinto in passato per importanti azioni volte alla tutela dei bagnanti. Anche il Consorzio Arenili ha espresso il proprio lutto per la terribile e precoce dipartita di Marco, persona fisicamente integra e in salute. L’uomo lascia nel dolore i genitori, la sorella e diversi altri parenti. La salma verrà esposta oggi alle 10. Dopo i funerali il feretro proseguirà per il cimitero di Càorle. Migliaia i messaggi suoi social in memoria dello sfortunato uomo di mare. 

I commenti dei lettori