In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Malore durante un’immersione alla Baita al Lago, muore un sub veneziano

La vittima si chiamava Fausto Zampieri e aveva 61 anni: inutile ogni tentativo di rianimarlo da parte dei sanitari del 118

Marco Filippi
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

I carabinieri in riva al lago artificiale di Castelfranco

 

S’è sentito male dopo essersi immerso nelle acque del lago artificiale davanti al noto locale Baita al Lago di Castelfranco e, nonostante i tempestivi soccorsi, non ce l’ha fatta. E’ morto ieri mattina, poco dopo le 10, il sub veneziano Fausto Zampieri, 61 anni, nativo di Campolongo Maggiore e residente a Camponogara.

I compagni di immersione, non appena si sono accorti che qualcosa non andava hanno subito soccorso Zampieri, riportandolo in superficie. L’allarme al 118 è stato dato immediatamente. Purtroppo però nonostante il sub veneziano non c’era più nulla da fare, nonostante i soccorritori abbiano a lungo tentato di strapparlo alla morte con un massaggio cardiaco.

Sul posto, oltre ad un’ambulanza del 118, è intervenuto anche l’elisoccorso. Per i rilievi di rito, è intervenuta una pattuglia del Radiomobile della compagnia dei carabinieri di Castelfranco.

I commenti dei lettori