In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Marghera, due quarantenni intossicati dal monossido

I due si trovavano all’interno di uno stabile in disuso (l’area dell’ex Pansac) in via Bottenigo a Marghera: per scaldarsi avrebbero utilizzato una piccola stufa che avrebbe rilasciato del monossido di carbonio

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Due persone sui quarant’anni intossicate e ricoverate in camera iperbarica all’ospedale dell’Angelo, a Mestre.

Nella notte tra mercoledì e giovedì, i due si trovavano all’interno di uno stabile in disuso (l’area dell’ex Pansac) in via Bottenigo a Marghera.

Secondo i primi rilievi, i due per scaldarsi avrebbero utilizzato una piccola stufa che avrebbe rilasciato del monossido di carbonio.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno successivamente chiamato i sanitari del Suem. I due non sarebbero in gravi condizioni.

I commenti dei lettori