Pescatore caduto nel Naviglio a Mira trovato morto

Le ricerche e il pescatore deceduto

 La salma è stata trovata a ridosso di un ponte, vicino a una briccola, tra la vegetazione

DOLO. E’ stato trovato poco dopo le 18.30 di oggi, lunedì, a Mira, il corpo senza vita del pescatore di 55 anni di cui non si avevano più notizie da domenica pomeriggio, quando era scivolato in acqua. La salma è stata trovata a ridosso di un ponte, vicino a una briccola, tra la vegetazione.

I vigili del fuoco hanno proceduto al recupero del corpo. Ora sono in corso tutte le formalità del caso, seguite dai carabinieri.

Sono riprese stamattina. lunedì 1 agosto, le ricerche del pescatore che nel pomeriggio di domenica è caduto nelle acque del Naviglio del Brenta, all'altezza di Riviera Martiri della Libertà, tra Dolo e Mira, e non è più riemerso.

L'uomo stava pescando con un amico, testimone della caduta. Sulla riva alcuni altri amici stavano facendo un pic nic. Sembra che il 55enne stesse pescando scalzo. Cosa sia successo lo dovranno accertare le indagini dei carabinieri di Dolo. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crolli sulle Dolomiti. Ecco il distacco dal monte Pelmo. Squadre di soccorso all'opera

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi