Doppia emergenza a Caorle, un settantenne annegato e un’ottantenne grave all’ospedale

Un intervento di soccorso dei bagnini

Pomeriggio drammatico sulla spiaggia di Ponente: la vittima è un turista austriaco, la donna soccorsa dai bagnini è una 83enne tedesca 

CAORLE. Un turista settantenne austriaco deceduto, una 83enne tedesca grave in ospedale. È stato un pomeriggio drammatico, quello di mercoledì, sulla spiaggia di Ponente a Caorle. Solo il tempestivo intervento del personale di salvataggio prima, e dei sanitari del 118 poi, ha scongiurato che il bilancio fosse ancora peggiore.

I due episodi sono accaduti a poche centinaia di metri di distanza l’uno dall’altra. In entrambi i casi i soccorsi sono stati chiamati per sindrome da annegamento. La prima emergenza è scattata poco dopo le 15.30, all’altezza della torretta 36. Stando alle prime informazioni raccolte, un turista austriaco, sulla settantina, ha perso la vita in prossimità della battigia, dopo essere stato colpito da un malore. Non è chiaro se l’uomo fosse andato a nuotare e sia stato colpito dal malore, mentre faceva il bagno. Oppure se stesse in riva al mare. Immediato è stato l’intervento del personale di salvataggio presente sull’arenile.

Nel frattempo è stato allertato il 118 e, dall’ospedale di Treviso, si è levato in volo anche l’elisoccorso, che è atterrato poco dopo sulla spiaggia di Ponente. Purtroppo però, nonostante tutti i disperati tentativi dei soccorritori, per il turista austriaco non c’è stato nulla da fare. I sanitari hanno dovuto constatare il decesso dell’uomo.

Meno di un’ora dopo la seconda emergenza. Il fatto è avvenuto a poche centinaia di metri di distanza dal primo episodio, all’altezza della torretta 32. Stavolta ad accusare un principio di annegamento è stata una turista di 83 anni, di nazionalità tedesca. Anche la donna è stata soccorsa dai bagnini e poi dal personale sanitario. In seguito l’83enne è stata trasferita all’ospedale di Portogruaro, dov’è stata ricoverata in codice rosso per sindrome da annegamento.

Dei due episodi sono state informate le forze dell’ordine, carabinieri e guardia costiera, per quanto di competenza. Lunedì scorso, a Duna Verde di Caorle, i bagnini avevano salvato la vita a un’87enne padovana, colpita anch’essa da un malore in spiaggia

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Tesla non si ferma e centra il manichino di un bambino: il test fa discutere

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi