Tentata rapina a Marghera, ingannato con la tecnica della bici gettata a terra

Giovanni_Roveran

Vittima un 57enne che tornava dal lavoro. Due stranieri volevano rubargli lo zainetto, ma alla fine sono stati presi a pugni e sono fuggiti

MESTRE. Tentata rapina con aggressione questa sera, venerdì 24 giugno, alle 19.45, nella centralissima piazza Mercato a Marghera. Preso di mira un 57enne che stava tornando a casa dal lavoro, a bordo della sua Vespa. L’uomo ad un certo punto ha trovato, in mezzo alla strada una bicicletta buttata a terra.

Si è fermato per controllare cosa era successo, temeva ci fosse stato un incidente. Appena sceso dalla moto, da dietro un angolo sono usciti due magrebini che lo hanno aggredito alle spalle strappandogli lo zainetto che aveva con sè. Dopo un primo attimo di smarrimento l’uomo ha reagito riprendendosi lo zainetto. Ne è nata una colluttazione durante la quale l’aggredito ha rimediato diversi colpi. Alla fine è riuscito a riprendersi lo zaino e ha colpito con alcuni pugni gli aggressori. È riuscito a scappare e a quel punto i due magrebini hanno desistito.
L’uomo ha chiamato la polizia e quindi si è recato al pronto soccorso dell’ospedale dell’Angelo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Argentina, un gruppo di balene gioca con due surfisti per un'ora (e una si fa anche accarezzare)

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi