Contenuto riservato agli abbonati

Caldo record, black out in Veneto orientale: ex calciatore malato di Sla salvato dal generatore

L’intervento dei volontari della Protezione civile, in soccorso alla richiesta di aiuto di Jacopo Barbaro

A Cavallino Jacopo Barbaro, 46enne malato di Sla, soccorso grazie al macchinario acquistato con i centesimi donati

CAVALLINO. Due blackout a San Donà e Cavallino nella serata di martedì. E proprio in quello di Cavallino l’utilizzo di un gruppo elettrogeno da 2200 watt, acquistato grazie alla raccolta dei centesimi donati alla Uildm nei supermercati, è risultato decisivo per salvare la vita a Jacopo Barbaro, ex calciatore paralizzato dalla Sla.

La corsa contro il tempo da parte del gruppo di protezione civile “Civici Pompieri di Cavallino-Treporti”, su segnalazione della famiglia dell'ex calciatore 46enne che convive con la Sla da 18 anni, è avvenuta alle 21.45

Video del giorno

Bambino scomparso a Tambre: ecco il momento del salvataggio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi