Rapine e accoltellamenti, Jesolo sollecita forze dell’ordine adeguate alla sua dimensione estiva

La polizia all'esterno dell'appartamento in cui è avvenuto l'accoltellamento (Foto Vianello)

Teso (Confcommercio) scrive a Ministero dell’Interno e Prefetto: «Cinque milioni di presenze concentrate in 100 giorni, l’ordine pubblico deve essere adeguato»

JESOLO. «Parafrasando Henry Kissinger quando parlava dell'Europa, potremmo dire che Jesolo è un gigante economico e un nano politico, che deve prendere coraggio e far valere il suo ruolo, così esigere risposte concrete. Jesolo d’estate diventa una metropoli e, di conseguenza, necessita di una attenzione, dal punto di vista dell’ordine pubblico, proporzionata alla sua importanza e peso». Così la lettera inviata da Confcommercio, delegazione di Jesolo, a firma del delegato comunale, avvocato Alberto Teso, e del direttore mandamentale Andrea Granzotto.

«Cinque milioni di presenze, concentrate in meno di 100 giorni di intensa attività lavorativa,  richiederebbe un impegno sul fronte del controllo dell'ordine pubblico quantomeno proporzionato alla realtà produttiva che essa rappresenta» continuano «Chiediamo di conoscere l’ammontare del gettito fiscale annuo complessivo generato dalla città di Jesolo, comprensivo di tutti i tributi, diretti ed indiretti comunque denominati. Ciò al fine di comprendere la rilevanza economica complessiva della città e delle sue attività produttive, così da potere verificare se le risorse destinate dall'autorità centrale per la tutela dell'ordine pubblico durante il periodo estivo, quando l’ingentissimo afflusso turistico fa assumere a Jesolo dimensioni analoghe a quelle di un importante capoluogo di provincia, siano o meno proporzionate al peso economico della città stessa e, soprattutto, se possano considerarsi sufficienti a far fronte ai continui problemi in materia di pubblica sicurezza, che puntualmente si presentano ogni anno».

Una lettera che arriva dopo i recenti fatti di cronaca: le due rapine con la minaccia di un coltello e l’aggressione, con tre ragazzi accoltellati in un appartamento. Una  richiesta che si aggiunge a quella di una maggiore presenza di forze dell’ordine e presidi fissi nei luoghi più critici della città già avanzate dall’Amministrazione.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Tesla non si ferma e centra il manichino di un bambino: il test fa discutere

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi