Venezia, sirene inglesi per Crnigoj: lo vuole il glorioso Nottingham Forest

LaPresse

Intanto il club di viale Ancona si è ufficialmente iscritto alla prossima Serie B. Henry non vuole essere ceduto negli States

Una lunga attesa, fin a ridosso dell’ora di cena, poi il Venezia con un comunicato di pochissime righe ha ufficializzato l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B: “Il Venezia Fc comunica di aver depositato in data odierna tramite pec tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione al campionato di Serie B 2022/2023”. Adesso la CoViSoC e la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi esamineranno la documentazione delle società professionistiche ed entro il primo luglio comunicheranno ai club l’esito della loro istruttoria. In Serie B la fideiussione da presentare è di 800 mila euro, le società che non risulteranno in possesso dei requisiti richiesti per l’ottenimento della Licenza Nazionale avranno tempo fino al 6 luglio per presentare eventualmente ricorso alle commissioni competenti, il giorno successivo esprimeranno parere motivato al Consiglio federale sui ricorsi proposti. La decisione sulla concessione delle Licenze Nazionali verrà assunta dal Consiglio federale che ha fissato l’assemblea l’8 luglio. Superati anche gli ultimi scogli legati all’indice di liquidità la cui documentazione doveva essere inoltrata in prima istanza entro il 31 maggio.

Dall’Inghilterra rimbalza la notizia che il Nottingham Forest, neopromosso in Premier League, ha presentato un’offerta economica sostanziosa per il centrocampista sloveno Domen Crnigoj, uno dei pilastri del Venezia di Paolo Zanetti che a fine novembre ha prolungato il contratto fino al 2025, mentre Thomas Henry vuole rimanere in Italia, gli States possono attendere, ci sono il Verona e l’Empoli sulle tracce del centravanti francese che sembrava dovesse essere ceduto all’indomani dell’ultima gara di campionato contro il Cagliari, vista la decisione di Niederauer di toglierlo dalla lista dei convocati 48 ore prima della partita.

Morré Makadji e Noah Baudouin, difensori francesi della Primavera arrivati un anno fa in prestito dallìUs Orléans, hanno firmato il loro primo contratto da professionisti con il Venezia, un triennale fino al 2025. Makadji, 18 anni, ha collezionato 22 presenze con tre gol in Primavera, Baudouin, anche lui diciottenne, ha messo da parte 22 presenze con 4 reti. Confermata la seconda parte del ritiro ad Auronzo di Cadore dal 26 luglio al primo agosto. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi