Maturità, a Venezia un’intera commissione positiva al Covid

Carmela Palumbo, direttice dell'Ufficio scolastico regionale del Veneto

L’Ufficio scolastico regionale: “Siamo riusciti a sostituirla per tempo”

VENEZIA.  Sono numerosi gli studenti veneti che a causa del Covid saranno costretti a sostenere gli scritti dell'esame di Maturità nel corso delle prove suppletive previste il 6 e 7 luglio. Ma il virus non ha risparmiato nemmeno i docenti: è il caso di un'intera commissione di un istituto del centro storico di Venezia risultata positiva nei giorni scorsi.

"Fortunatamente siamo riusciti a sostituirla per tempo", ha spiegato la direttrice dell'Ufficio scolastico del Veneto, Carmela Palumbo, che ha anche sottolineato come tutti gli studenti impossibilitati a effettuare le prove potranno recuperarle: se la positività al Covid non permetterà di sostenere l'esame nemmeno nelle date previste all'inizio di luglio, sarà rimandato direttamente a settembre. Chi dovesse, invece, contrarre il virus prima della prova orale potrà, a discrezione della commissione, sostenerla da remoto. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi