Nuova viabilità verso Porto Marghera, collaudata la nuova galleria artificiale

Il progetto denominato Strada Vega sviluppa lo snodo a più livelli che, ridisegnando la nuova viabilità tra la città di Mestre e l'area industriale di Marghera, rappresenterà la nuova porta di accesso carrabile alla laguna di Venezia

MESTRE. Collaudata la nuova galleria artificiale nell'ambito dei lavori di realizzazione della futura viabilità di accesso alla macro-isola della prima zona industriale di Porto Marghera, davanti al Vega. La scorsa notte gli uffici del Comune hanno chiuso la regionale 11 nel tratto compreso dall'innesto del cavalcavia di corso del Popolo fino alla rampa di San Giuliano.

L'interdizione della circolazione si è resa necessaria per consentire, in condizioni di massima sicurezza, lo svolgimento del collaudo statico della nuova galleria artificiale la cui realizzazione è stata ultimata nei mesi scorsi.


«Continua l'impegno dei nostri uffici e dell'amministrazione nel contenere l'impatto che questo imponente cantiere ha sulla viabilità» ha dichiarato l’assessore alla Mobilità Renato Boraso che ha coordinato i lavori. «In questa fase delicata di collaudo, nella quale l'infrastruttura è stata caricata con 165 tonnellate, per garantire la sicurezza degli utenti abbiamo dovuto prevedere la chiusura della strada per qualche ora>>.

Video. Nuova galleria artificiale, il collaudo nella notte

Nuova galleria artificiale a Mestre, il collaudo nella notte

«Questa attività – prosegue Boraso – segna il raggiungimento di un'altra importante fase attuativa di questo cantiere che una volta ultimato trasformerà la viabilità d'accesso alla nostra città. In queste settimane l'impresa appaltatrice sta proseguendo con il montaggio delle rampe di discesa dalla galleria che si collegheranno un domani, in direzione Mestre con la nuova rotatoria a raso fronte Fincantieri, e in direzione Venezia con la regionale 11 garantendo così una nuova manovra di svolta per gli automobilisti che giungono da via Torino».

Il progetto

Il progetto denominato Strada Vega sviluppa lo snodo a più livelli che, ridisegnando la nuova viabilità tra la città di Mestre e l'area industriale di Marghera, rappresenterà la nuova porta di accesso carrabile alla laguna di Venezia.

L'intervento riorganizza il sistema infrastrutturale esistente e prevede la realizzazione di un viadotto di 150 m seguito da una galleria artificiale che consentiranno la continuità della Strada Regionale 11, strada a scorrimento veloce. I flussi tra Mestre, Porto Marghera e la strada regionale saranno cosi regolarizzati ed agevolati.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Tesla non si ferma e centra il manichino di un bambino: il test fa discutere

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi