Pistola puntata al volto delle cassiere. Rapina lampo. «Non sono stranieri, ma gente di qua»

Due uomini armati si sono presentati al supermercato Prix. Potrebbero essere gli stessi che la scorsa settimana avevano fatto un colpo-fotocopia

PIANIGA. Rapina a mano armata lunedì sera al discount Prix di via Cavinelli a Pianiga . Due persone sono entrate armate di pistola verso le 19.30 orario di chiusura del supermercato e si sono dirette verso le casse .

Erano con il viso coperto da mascherine e cappucci. Secondo i testimoni dall’accento sarebbero stati originari del luogo. «La parlata era quella della zona», hanno spiegato ai carabinieri.

Arrivati alle casse hanno estratto una pistola puntandola in faccia a un’addetta.

Le cassiere vistesi minacciate con la pistola al volto hanno consegnato il bottino, poco meno di 1000 euro e i banditi preso l’incasso si sono dileguati.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della tenenza di Dolo che hanno sentito le testimoni e visionato le telecamere.

È la seconda rapina nel giro di una settimana allo stesso supermercato. Si sospetta che gli autori delle due rapine possano essere gli stessi.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Calenda: "Parlerò di accordi solo dopo che sono stati siglati con il sangue"

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi