Contenuto riservato agli abbonati

Turismo, Venezia torna a pieno carico: «Prenotazione da luglio, tutto è fermo»

Il capogruppo del Pd Saccà sferza la maggioranza: «Gli investimenti milionari per ora non hanno sortito alcun risultato»

VENEZIA. Sembra un lontano passato il tempo delle saracinesche chiuse e dei campi vuoti, quando la pandemia aveva messo in ginocchio la città.

Nel giro di poco Venezia è tornata come prima e sono venuti di nuovo alla luce i soliti problemi che affliggono i residenti. Folle di turisti, spesso cafoni, sono tornati a invadere le calli e all’orizzonte non si vedono soluzioni immediate, se non progetti.

Tra

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi