Contenuto riservato agli abbonati

I lavoratori stagionali del Bangladesh: «Addio a Jesolo, meglio l’Inghilterra»

La ricerca di personale stagionale a Jesolo si fa anche con i totem informativi

I problemi della stagione balneare: anche i lavoratori del Bangladesh stanno lasciando il litorale per trovare lavoro all’estero

JESOLO. Anche i lavoratori del Bangladesh lasciano il litorale. La mancanza di stagionali riguarda ora anche la comunità più numerosa, che rinforzava le salmerie di alberghi e ristoranti soprattutto a Jesolo. Cuochi e aiuto, lavapiatti, facchini, tuttofare. Un popolo di lavoratori infaticabili che ora manca all’appello.

Superavano le 3 mila unità in piena stagione, ma quest’anno si arriva a fatica a 2 mila.

Video del giorno

Tennis, il gesto di stizza di Ymer dopo un punto perso: distrugge la telecamera con una pallata

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi