Bond del Venezia di 5 milioni e mezzo per finanziare il nuovo “Taliercio”

La società darà la possibilità agli appassionati, investitori e comunità locale di partecipare al prestito per sviluppare il centro sportivo  

Il Venezia emetterà un bond da 5.580.000 di euro per finanziare la costruzione del nuovo centro sportivo Taliercio di Mestre. La notizia arriva dal presidente Duncan Niederauer, dando la possibilità agli appassionati, agli investitori e alla comunità locale di partecipare al prestito per sviluppare il centro sportivo Taliercio di Mestre. L’obiettivo è far crescere i migliori talenti di tutte le età, per poter creare un senso di appartenenza.

I lavori sono già iniziati e sinora la proprietà ha coperto gli investimenti fatti (attorno ai 2 milioni di euro) e ha voluto garantirli il 100 per cento, fino a quando non avesse ritenuto che la società fosse stabile da un punto di vista finanziario.

I lavori del nuovo centro sono già partiti, dovrebbero finire tra a fine di quest’anno e l’inizio del 2023. Gli investitori potranno registrarsi sulla piattaforma www.tifosy.com/venezia a partire dal 24 maggio e ci si potrà garantire l’accesso prioritario all’investimento. Il periodo d’offerta, invece, inizierà dal 6 giugno per concludersi il 7 luglio, a meno che non ci sia la chiusura anticipata della sottoscrizione prima del termine. Il prestito obbligazionario ha la durata di 5 anni e garantirà un interesse annuo del 7,5 per cento, oltre a un bonus una tantum del 15 per cento, qualora la società torni in Serie A entro la scadenza del prestito. L’investimento minimo è di mille euro poi, a salire, multipli di questa cifra.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tennis, il gesto di stizza di Ymer dopo un punto perso: distrugge la telecamera con una pallata

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi