Nuova agenzia per il lavoro a Portogruaro: «Sul tavolo in pochi giorni 350 richieste d’assunzione»

Il personale della “Man at work”, la nuova agenzia per il lavoro aperta nei giorni scorsi a Portogruaro

Alla Man at work di Portogruaro sottoscritti 40 contratti per le spiagge. Il responsabile: «Si cercano soprattutto camerieri e receptionist»

PORTOGRUARO. Apre una nuova agenzia per il lavoro: boom di contratti per le spiagge, in pochi giorni. La Man at Work, semplificato con l’acronimo MAW, sta rispondendo al grido di allarme degli operatori turistici.

Giovedì scorso la creatura di Paolo Bellotto, manager socio responsabile per il Veneto, ha organizzato l’inaugurazione dell’agenzia di via Zappetti, che sorge accanto ai nuovi laboratori Serd inaugurati proprio due settimane fa. Bellotto snocciola un po’ di numeri.

«Sulla mia scrivania, nel giro di pochi giorni, sono arrivate 350 richieste di assunzione. Ne abbiamo già soddisfatte 40, cioè 40 lavoratori hanno trovato il posto di lavoro sulle spiagge. Ritengo che alla fine di maggio avremmo collocato altri 20 lavoratori stagionali, se non di più, vista l’altissima richiesta».

In un periodo storico in cui il reddito di cittadinanza ha in qualche modo rivoluzionato la disponibilità di quelli che un tempo si definivano lavoratori stagionali, c’è chi lavora per venire incontro alle esigenze degli operatori del turismo, siano essi ristoratori, commercianti o albergatori.

«Le figure che gli operatori turistici cercano di più, in questo momento dell’anno, cioè con la stagione turistica agli inizi, sono i camerieri e i receptionist. Questo fa intendere che c’è richiesta di lavoro qualificato, ma anche di lavoro più semplice. Da non dimenticare, inoltre, che esiste un fortissimo bisogno di persone addette alle pulizie ai piani».

Portogruaro è definito un posto strategico per un’agenzia come MAW. Paolo Bellotto e i suoi dipendenti stanno cercando di soddisfare le richieste di molte spiagge: Lignano, Bibione, Caorle e Jesolo. Ci sono, è vero, persone che possono venire contattate e poi rifiutano il posto di lavoro, ma per la maggior parte dei casi il primo colloquio vale l’assunzione stagionale.

«Non avvertiamo una forte richiesta di lavoro dal Sud Italia, per il momento. Ma ci arrivano richieste di lavoro da persone che abitano nel Veneto Orientale e anche dalla provincia di Treviso. Questo significa che ci sono molte persone in cerca di un posto di lavoro. Alcuni di quelli che lo richiedono vantano specifiche esperienze lavorative sulle spiagge, maturate di anno in anno. Altri invece sono alle prime armi. Tutti sono però caratterizzati da un unico comune denominatore: la voglia di lavorare».

All’inaugurazione di giovedì scorso c’erano diversi amministratori di Portogruaro e dintorni, poi qualche operatore turistico. Anche il momento di festa è stato favorevole, per trovare nuovi dipendenti.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi