Contenuto riservato agli abbonati

Mestre, la casa non è più un bene rifugio. Crisi e degrado fanno crollare i prezzi

Una veduta aerea di Mestre

In dieci anni gli appartamenti in centro deprezzati dell’11%, con -24% a Marghera: «Comuni limitrofi più convenienti»

MESTRE. Crollo dei prezzi delle case: dal -24% di Marghera al -11% di Mestre. A lanciare l’allarme è l’Adico, che ha elaborato i dati forniti dall’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate, facendo così un confronto con i prezzi del 2011 rispetto a quelli del 2021. Nonostante le previsioni per il nuovo anno vedano il mercato immobiliare in crescita, per l’Associazione difesa consumatori sono due i motivi della svalutazione dell’ultimo decennio: crisi e degrado, soprattutto nelle zone periferiche dove vi è minore sicurezza e attenzione.

La

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi