Contenuto riservato agli abbonati

Bambino autistico rifiutato dal campeggio a Cavallino Treporti

I genitori: «Inspiegabile». La replica della struttura: «Nessuna discriminazione. La famiglia violava il regolamento»

CAVALLINO-TREPORTI. «Quest'anno non potete venire in vacanza nel nostro camping: dovete trovarvi un'altra struttura che offra uno spazio riservato per gestire vostro figlio». Indignati due genitori di un comune del Veneziano per la decisione della direzione di un campeggio di Cavallino-Treporti di escludere tutta la famiglia dalla vacanza per la stagione appena iniziata, adducendo, secondo i coniugi, di “non essere struttura ricettiva idonea alla situazione del figlio”, minore affetto da disturbo generalizzato dello sviluppo, patologia riconducibile allo spettro autistico.

Video del giorno

Tennis, il gesto di stizza di Ymer dopo un punto perso: distrugge la telecamera con una pallata

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi