Contenuto riservato agli abbonati

Prezzi imprevedibili, l’appalto deserto. Lavori pubblici e cantieri vanno a rilento nel Veneziano

Alla Città metropolitana nessuna offerta per la costruzione di un ponte: costo delle materie prime è troppo variabile

MESTRE. L’aumento dei costi delle materie prime per i cantieri allarma le categorie e gli enti locali. E i primi contraccolpi sul sistema degli appalti si vedono già. Una gara da circa un milione di euro per la riqualificazione di un ponte nel Veneto orientale, bandita dalla Città metropolitana, è andata deserta causa gli alti costi dell’acciaio.

Alla Città metropolitana, spiega il delegato del sindaco Saverio Centenaro, si sta ponendo un argine alle richieste delle aziende che hanno appalti in corso.

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi