Studenti e prof: bando metropolitano per acquistare nuove bici

Progetto Moves, parte il bando per incentivi per 210 mila euro complessivi che interessa studenti, docenti e personale Ata di 18 scuole superiori veneziane. Ecco cosa bisogna fare. 

MESTRE. Progetto Moves, bando da 210mila euro per incentivi all’acquisto di nuove biciclette a pedalata muscolare e assistita da parte di studenti, personale docente e Ata di 18 scuole superiori della Città metropolitana di Venezia. Tornano così gli incentivi per comperare biciclette, tradizionali o elettriche (a pedalata assistita). Lo prevede il progetto Moves (MObilità sostenibile nel territorio Veneziano e nelle Scuole) finanziato dal Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro del Ministero dell’Ambiente e della Transizione Ecologica e che ora passa nella fase operativa.

Quattro istituti scolastici tra Mestre e Chioggia sono già stati dotati, con il progetto che ha previsto la nascita di mobility manager, di ciclo stazioni per biciclette e biciclette a pedalata assistita. Si tratta di 232 posti bici: 6 portabici da 4 posti per ricarica elettrica, 30 portabici da 6 posti per bici normali, a cui si aggiungono le 7 stazioni di ricarica a 4 posti ciascuna e 4 stazioni di riparazione. Complessivamente sono 20 pensiline tra doppie e singole installate nei Licei Franchetti e Bruno e all’Istituto Gritti di Mestre e all’Istituto Righi di Chioggia.

Tommasella Dino

Il fondo stanziato è di 210.861,91 euro e la Città metropolitana di Venezia parteciperà all’acquisto della bicicletta con un contributo del 35% del valore complessivo e comunque fino ad un valore massimo di:

100 euro per biciclette normali (cosiddette a pedalata muscolare)

350 euro per biciclette a pedalata assistita

500 euro per biciclette a pedalata assistita se abbinata alla rottamazione di un ciclomotore in data successiva al 01/01/2022.

Le scuole del territorio metropolitano coinvolte e a cui è dedicato il bando sono Istituto 8 Marzo – Lorenz (Mirano), Istituto Cestari – Righi (Chioggia), Liceo Galilei (San Donà di Piave), Istituto Levi Ponti e Majorana -Corner (Mirano), Liceo Morin e Istituto Pacinotti (Mestre), Istituto Scarpa-Mattei (San Donà-San Stino di Livenza e Fossalta di Piave), Liceo Stefanini (Mestre), Istituto Volterra e Istituto Alberti (San Donà di Piave), Istituto Belli (Portogruaro), Istituto Cornaro (Jesolo), Istituto Gritti (Mestre), Liceo Galilei (Dolo), Liceo Bruno-Franchetti (Mestre), Istituto Zuccante (Mestre), Istituto Da Vinci (Portogruaro).

Le modalità di richiesta incentivo e successivo rimborso sono illustrate nel Bando, pubblicato nel sito della Città metropolitana di Venezia www.cittametropolitana.ve.it e sul sito ufficiale del progetto MOVES www.movesvenezia.it.

Il fondo per ciascuna scuola è basato su precisi criteri. 

1. Ripartizione tra beneficiari:

· 85% popolazione studentesca

· 15% personale docente e personale ATA;

2. Ripartizione in base alla tipologia di incentivo richiesto

· 68% per biciclette normali (cosiddette a pedalata muscolare);

· 32% per biciclette a pedalata assistita, di cui massimo 2 con rottamazione di un ciclomotore.

Le risorse sono state assegnate proporzionalmente alla popolazione scolastica. Nel caso in cui non si raggiunga una delle percentuali sopra riportate, gli incentivi verranno attribuiti all’altra categoria elencata. Qualora non si esaurissero i fondi riservati ad una determinata scuola, l’importo rimanente sarà ridistribuito proporzionalmente tra gli altri istituti in base al numero di richieste ricevute.

Dopo aver acquistato la bicicletta (o saldato la fattura nel caso in cui sia stata ordinata e non ancora consegnata), è possibile richiedere l’incentivo dal 01/06/2022 al 15/06/2022 compreso, attenendosi alla procedura di seguito riportata:

1. collegarsi al link https://bikefin.cittametropolitana.ve.it/ ;

2. compilare i campi del modulo online;

al termine della compilazione, il sistema invia in automatico alla casella di posta elettronica indicata, un’e-mail contenente il codice univoco relativo all’istanza attribuito dalla piattaforma e necessario per la pubblicazione della graduatoria.

Entro il 20/06/2022, la Città metropolitana di Venezia pubblica la graduatoria sul sito (www.cittametropolitana.ve.it) e sul sito del progetto MOVES (www.movesvenezia.it) . La selezione avverrà mediante un’estrazione casuale dei codici univoci trasmessi via e-mail, eseguita automaticamente dal software della Città metropolitana di Venezia. Gli incentivi verranno rimborsati fino ad esaurimento fondi.

«La mobilità ecosostenibile come incentivo per i giovani è un tema verso il quale rivolgere la massima attenzione, soprattutto in ambito scolastico – spiega il sindaco metropolitano Luigi Brugnaro - Educare i nostri ragazzi a vivere in maniera più green e rispettando l’ambiente è un investimento per il futuro e una necessità che ci richiede il presente. La pandemia ha fatto riscoprire l’utilizzo della bicicletta come mezzo di spostamento soprattutto nei percorsi brevi e cittadini, favorire questo tipo di mobilità anche all’interno degli istituti scolastici metropolitani è senza dubbio un segnale importante che va proprio incontro alle nuove esigenze e abitudini che sono diventate parte integrante del nostro vivere quotidiano. Un intervento che segue una particolare attenzione per il miglioramento degli scoperti scolastici e l'aumento delle rastrelliere in alcuni istituti, proprio per favorire la mobilità sostenibile casa-scuola, come previsto nel Piano Strategico approvato all'unanimità dai Sindaci».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi