Contenuto riservato agli abbonati

Calcio nel caos: «Arbitro, chiudi un occhio», dirigente sospeso per 5 mesi

Va in spogliatoio e chiede al direttore di gara di cancellare un’espulsione. Stangata del giudice sportivo: vice allenatore delle giovanili dello Stra inibito fino al 30 settembre

STRA. È entrato nello spogliatoio dell’arbitro e ha chiesto al fischietto di chiudere un occhio. «Suvvia, tolga quell’espulsione», l’invito del dirigente. Peccato che la richiesta, evidentemente inopportuna, si configuri senza tanti dubbi come un’esortazione a commettere un illecito sportivo.

Lo sapeva bene l’arbitro in questione, che non si è fatto “corrompere” e che ha segnalato l’episodio all’autorità giudiziaria sportiva. Morale della favola? Cinque mesi di inibizione a un dirigente, quasi due al collega che l’aveva seguito nello spogliatoio.

È

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi