Finge di essere stato rapinato per nascondere alla moglie l’acquisto di gratta e vinci

Il centro commerciale Lando a Conselve

Uomo denunciato dai carabinieri: aveva raccontato che un bandito gli aveva portato via 45 euro e un orologio d’oro nel park del Lando a Conselve

CONA. Evidentemente credeva che l’aver raccontato di essere stato vittima di una rapina lo avrebbe coperto dal riferire invece a cosa quei soldi gli erano serviti davvero, ossia ad acquistare numerosi tagliandi del gratta e vinci. Un uomo di 74 anni residente a Cona è stato denunciato dai carabinieri di Conselve, nel Padovano, per simulazione di reato.

Lo stesso uomo, lo scorso 8 marzo, aveva denunciato ai carabinieri della stazione di Cavarzere di essere stato rapinato nel parcheggio del centro commerciale Lando di Conselve. In particolare il 74enne aveva riferito ai militari di essere stato privato con violenza di circa 45 euro che aveva in tasca, oltre che di un orologio d’oro. 

Una rapina in piena regola, se non fosse che era tutto inventato. L’attività investigativa dell’Arma ha permesso di accertare che l’anziano aveva simulato la rapina per nascondere alla moglie di aver utilizzato il danaro per l’acquisto di numerosi gratta e vinci. Di qui la denuncia.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Marmolada, ecco il video del crollo della colonna di ghiaccio

Risotto integrale al limone con crudo di gamberi e pomodorini al timo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi