Contenuto riservato agli abbonati

Sadler, il grande chef sbarca a San Marco: la sua cucina innovativa al Baglioni Hotel Luna

Claudio Sadler premiato dal sindaco Sala con l’Ambrogino d’oro

Pronto un menu degustazione a sette portate proposto alla sera. «Lavorare a Venezia è un sogno, qui porterò la mia filosofia»

VENEZIA. Venezia produce e attira grandi chef. Oltre ai sette locali del centro storico e isole con almeno una preziosa stella Michelin (Glam Enrico Bartolini, Local, Wisteria, Zanze XVI, Oro Restaurant, Quadri e Venissa) a cui si sommano i due della provincia (Antica Osteria Cera di Campagna Lupia e Ristorante San Martino di Scorzè), ora arriva Claudio Sadler, classe 1956 di Sesto San Giovanni alle porte di Milano, ma con curriculum infinito alle spalle tra premi (Ambrogino d’oro nel 2018), stelle (la prima quando aveva 27 anni), interventi televisivi, esperienze in giro per il mondo, libri, allievo di Gualtiero Marchesi.

Lo

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi