In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
mira verso le elezioni

Italia Viva è dubbiosa sull’alleanza con Dori

A.Ab.
1 minuto di lettura

MIRA

«Accogliamo con favore lo scioglimento della riserva da parte di Marco Dori per una sua ricandidatura a sindaco: meglio tardi che mai, direbbe qualcuno. Tuttavia rimangono alcune incognite da sciogliere perché Italia Viva possa realmente confermare il proprio sostegno». A dirlo è Raffaele Ciriello della direzione metropolitana del partito che non nasconde il fatto che la compagine abbia avviato da qualche tempo anche contatti con l’area del centrodestra.

«Da tempo», dice Ciriello, «ci stiamo confrontando con altre forze politiche come Azione, Psi e l’area fucsia di centro rappresentata da Paolo Lucarda, affinché un pensiero liberaldemocratico possa essere adeguatamente rappresentato alle prossime amministrative. A Dori chiediamo di uscire dal torpore di vecchi rituali miresi e di esprimere quale sarà il perimetro del progetto politico con cui vorrà presentarsi: un agglomerato disarmonico dove ci sia dentro tutto e il suo contrario oppure una coalizione che metta insieme le culture liberali e riformiste, tenendo ai margini il populismo e la sinistra massimalista?». «Se si vuole realmente costruire un’amministrazione che abbia agilità politica», conclude Ciriello, «allora non può bastare un atteggiamento fiducioso e ottimista. È necessario cambiare la prospettiva politica». —

A.Ab.

I commenti dei lettori