Venezia, botto in un cestino dell’aeroporto Marco Polo, scatta il piano antiterrorismo

I mezzi degli artificeri all'aeroporto internazionale Marco Polo di Venezia Tessera (foto Gilardi / Pòrcile)

Allarme a tessera per una piccola esplosione nella zona partenze. Artificieri sul posto con i cani antiesplosivo, zona evacuata e bonificata

TESSERA. Procedura antiterrorismo questa mattina all’aeroporto internazionale Marco Polo di Venezia, a Tessera, intorno alle 7, per un piccolo botto avvenuto in un cestino all’interno dell’aerostazione in zona partenze.

Non è ancora chiaro da cosa sia dipeso. Sta di fatto che è scattato il piano “Leonardo Da Vinci”, con tutte le misure di sicurezza previste.

Sul posto oltre ai vigili del fuoco sono intervenuti gli artificieri i cani anti esplosivi e gli uomini della polizia di frontiera.

Artificieri con uno dei cani anti esplosivo durante la bonifica all'aeroporto internazionale Marco Polo di Venezia Tessera (foto Gilardi / Pòrcile)

Sono stati controllati anche gli altri cestini e l’area è stata bonificata. Durante le operazioni la zona è stata evacuata.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giro d'Italia 2022 a Treviso. Ecco dove arriverà lo sprint e il toto tappa

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi