Contenuto riservato agli abbonati

Smog alle stelle a Mestre. Fino a venerdì circolano solo le vetture Euro 6

Il medico: «Le polveri sottili uccidono mille persone ogni milione di abitanti». A Venezia causano trecento morti

MESTRE. Nonostante i valori delle polveri sottili siano scesi la notte scorsa, le previsioni meteo hanno obbligato l’Arpav a prorogare per la seconda volta il massimo livello di allerta smog fino a venerdì.

I medici mettono in guardia sull’inquinamento nelle abitazioni e denunciano le numerose morti premature causate dalle polveri. Resta in rosso-arancio il Veneto che esce dall’ultimo bollettino dei semafori di ieri: oltre a Mirano e Cittadella, quattro capoluoghi su sette in rosso, dodici aree in arancione, mentre si salvano e restano in verde, oltre a Conegliano, Chioggia e Adria, due paesi dell’area montana e due dell’alto vicentino.

Nell’intero

Video del giorno

Giro d'Italia 2022 a Treviso. Ecco dove arriverà lo sprint e il toto tappa

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi