Contenuto riservato agli abbonati

Cameriere di 32 anni ritrovato in un canale al Lido di Venezia. È mistero sulla morte, c’è l’ipotesi malore

Il luogo del ritrovamento del corpo Nicola Lazzaro, il cameriere di 32 anni trovato morto nel canale tra le vie Rovigno e Cipro

Nicola Lazzaro, 32 anni, lavorava per il bar “Dolce Vita”. Titolari sotto choc: «Ragazzo perbene». Era originario di Marghera

VENEZIA. Nicola Lazzaro aveva 32 anni, nato a Mirano, residente a Marghera, viveva al Lido dove lavorava al bar “Dolce Vita”. Faceva il cameriere da diversi anni ed era parecchio conosciuto in città. Nicola lo hanno trovato morto, mercoledì, in un canale dell’isola. Vi è finito dentro, stando ai primi accertamenti, nella notte. Non ha segni di violenza sul corpo, questo fa supporre agli investigatori che la sua non sia stata una morte violenta causata da altri.

Video del giorno

"Io, venuto al mondo mentre Falcone moriva. L'ostetrica fuggì via: era la zia dell'agente Schifani"

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi