Contenuto riservato agli abbonati

Nel Veneziano boom della scuola parentale. «Ecco come faccio studiare mio figlio con me a casa»

FASANI ANDREA

Quintuplicate nell’ultimo anno le domande di genitori che vogliono istruire i ragazzi a casa ed evitare di mandarli in classe. Come si fa e cosa ne pensa chi lo sta facendo

VENEZIA. Scuola e Covid, boom di richieste d’istruzione parentale. Regole in continua evoluzione, difficoltà d’organizzazione negli istituti scolastici e genitori scettici dei vaccini. È un mix di motivazioni a spingere un crescente numero di famiglie nel voler istruire i propri figli a casa.

«Dal periodo pre Covid», dice Carmela Palumbo, responsabile dell’ Ufficio scolastico regionale per il Veneto, «siamo passati da poche centinaia di richieste a quasi tremila in tutta la regione».

Video del giorno

Viaggio negli uffici della Velvet Media, dove è stato eliminato l'orario di lavoro

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi