Contenuto riservato agli abbonati

San Stino, papà di tre figli stroncato a 46 anni da una epatite

Giovanni Mannino era titolare dell’agenzia immobiliare Obiettivo Casa. Pioggia di commenti sui social. La sorella «Ora sei il mio angelo custode»

SAN STINO. Era positivo al Covid dopo la terza dose, ma è morto il 15 gennaio  all’ospedale di Portogruaro per le conseguenze di un’epatite fulminante Giovanni Mannino, 46 anni. Comunità in lutto a San Stino di Livenza, dove l’imprenditore e padre di famiglia abitava da tempo.

Mannino, originario di Casteldaccia nel Palermitano, era titolare dell’agenzia immobiliare di San Stino Obiettivo Casa, la cui sede si trova in piazza Goldoni.

Video del giorno

Tennis, il gesto di stizza di Ymer dopo un punto perso: distrugge la telecamera con una pallata

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi