Chioggia, figlia stroncata da malore: la madre allettata muore di stenti

I due cadaveri trovati nel pomeriggio del 13 gennaio in un appartamento del quartiere dell’Isola dei Saloni. La donna, 55 anni, sarebbe mancata all’improvviso qualche giorno prima lasciando la madre ottantanovenne priva di assistenza 

CHIOGGIA.Prima la morte improvvisa della figlia cinquacinquenne per un malore, poi qualche giorno dopo quella della madre allettata rimasta senza l’assistenza della prima.

E’ questa l’ipotesi formulata dalla polizia scientifica in queste ore dopo che nel pomeriggio di oggi 13 gennaio, gli agenti hanno rinvenuto due cadaveri, Nadia Vianello, 89 anni e la figlia Barbara Voltolina di  55, all’interno di un appartamento nel quartiere dell’Isola dei Saloni a Chioggia.

A chiamare la polizia sarebbero stati i vicini che non vedevano le due da qualche giorno.

All’interno dell’appartamento al primo piano gli agenti hanno trovato il corpo dell’anziana a terra nel corridoio, probabilmente morta di morte naturale. Vicino al corpo la figlia, prona.

Secondo le prime ipotesi la figlia sarebbe morta per prima, mentre la madre sarebbe mancata qualche giorno dopo di stenti. Vicino al corpo della cinquantenne una chiazza di vomito.

La situazione era nota anche ai Servizi sociali del Comune: le due donne, tuttavia, non avevano mai voluto farsi aiutare.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Treviso, il sindaco Conte premia il ragazzo che ha salvato la bimba caduta dal secondo piano

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi