Fuga dei medici di base incontro Nesto-Filippi

CAVALLINO-TREPORTI

Fuga di medici condotti da Cavallino-Treporti: la sindaca Roberta Nesto ha chiesto un incontro urgente al direttore generale dell’Usl 4, Mauro Filippi per studiare delle soluzioni. La prima cittadina incontrerà il direttore dell’azienda sanitaria per un appuntamento programmato da tempo ma non mancherà di segnalare i disagi subiti da quasi duemila pazienti suoi concittadini per la scelta adottata dai medici di base, Ahmad Naamnah e Federica Orlando, di ricevere per le visite solamente negli ambulatori di Jesolo Paese. Situazione dislocata che nei mesi passati la prima cittadina aveva tentato di evitare garantendo ai suddetti medici di base addirittura l’utilizzo gratuito dell’ambulatorio a Treporti di proprietà del Comune. Sul tavolo dell’incontro con i vertici Usl 4, oltre al potenziamento del personale fra i medici di base, anche l’attivazione sul litorale nord della guardia medica che da settimane, nelle ore notturne, chiede ai pazienti di raggiungerla a Jesolo con mezzi propri, oltre alla previsione di nuovi servizi medici ed ambulatori nel nuovo distretto sanitario in costruzione lungo via Treportina a Ca’ Savio.


Ad aggravare ulteriormente la situazione, anche le voci di corridoio che vorrebbero gli ulteriori pensionamenti entro il 2022 dei medici di base Cortella e Figura, quiescenze che costringerebbero all’esodo a Jesolo altre centinaia di pazienti di Cavallino-Treporti. —

Francesco Macaluso

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La sua grande passione: il calcio. Così Ceggia ha dato l'addio a Nicolò Manica

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi