«L’aiuto a Daniel un modello per l’inclusività»

jESOLO

«Siamo felici per il giovane Daniel e per tutti i ragazzi che devono affrontare i suoi problemi». L’assessore allo sport di Jesolo, Esterina Idra, ha commentato l’iniziativa dell’Usl 4 che ha dotato il ragazzino di San Donà di una carrozzina per disabili alimentata da “Triride”, un ausilio che raramente viene fornito, e che si aggancia alla sedia a rotelle e, mediante l’utilizzo di una batteria e un motore elettrico, ne consente lo spostamento rapido e sicuro. Ora potrà uscire assieme ai coetanei, autonomo dai genitori.


A Jesolo questo tema è molto sentito e al villaggio Marzotto, l’assessora allo Sport ha promosso varie competizioni sportive internazionali per disabili in carrozzina. In occasione della giornata Internazionale delle persone con disabilità, l’assessore Idra ha consegnato ufficialmente le chiavi del palazzetto Antiche Mura alla neonata Associazione sportiva dilettantistica SparkleWheels. E sono due le discipline che la società, prima nel nord Italia, ha permesso di praticare con l’iscrizione ai campionati federali. Sono il powerchair hockey e powerchair football, per poi coinvolgere altri ragazzi in carrozzina di ogni età.

Uno dei sostenitori dell’associazione è stato anche il Rotary Club-Jesolo, vicino alle iniziative sportive nel mondo della disabilità. «La storia di Daniel» dice l’assessore Idra, «dimostra che questi giovani possono essere aiutati a vivere una vita diversa e non da reclusi che dipendono sempre da altri. E possono praticare sport anche ad alto livello. Quanto ha vissuto Daniel e la sua famiglia, grazie all’Usl, è sicuramente un esempio da prendere come modello e di cui in questi giorni stanno discutendo tutte le associazioni del settore, in primis la nostra Sparkle». —

g. ca.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi