Contenuto riservato agli abbonati

Imprenditore muore a 59 anni. Era stato trapiantato due volte

Francesco “Checco” Bergo aveva ricevuto il cuore nel 2008 e un rene nel 2012. Gli era stato anche asportato un polmone. Poi il cancro e da ultimo pure il Covid. La figlia: «Nonostante le malattie mio papà era un inno alla vita»

STRA. Addio all’età di 59 anni a Francesco Bergo, imprenditore e grande appassionato di natura ed animali, conosciuto per la sua grande voglia di vivere. L’uomo era malato oncologico da tempo e il contagio del Covid è stato per lui, già debilitato e provato dalla malattia, fatale. Francesco Bergo, “Checco” per gli amici, viveva con un solo polmone, il cuore ricevuto da un 18enne e un rene trapiantato da un 63enne.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi