Contenuto riservato agli abbonati

I sindaci del Veneziano arrabbiati per i soldi del Pnrr: “Quote ripartite senza consultarci”

Riunione urgente tra gli amministratori, in ballo ci sono 139 milioni di euro. Lettera inviata a Brugnaro: «La Città metropolitana ha deciso i criteri senza confronto»

VENEZIA. I soldi in arrivo alla Città metropolitana grazie al Pnrr (il Piano nazionale di ripresa e resilienza) sono tanti (139 milioni di euro) ma bisognerà anche essere sicuri di riuscire a incassarli con progetti aderenti ai criteri. Ecco perché i sindaci, in questi giorni, sono in parte contenti e in parte preoccupati. Soprattutto dopo la lettera che, due giorni fa, è stata loro recapitata dal sindaco Brugnaro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi