Contenuto riservato agli abbonati

Jesolo, la rabbia dei gestori delle discoteche chiuse dal Governo: “Noi trattati come untori”

La temperatura misurata all’ingresso del Muretto di Jesolo

La desolazione dei gestori di discoteche chiuse dal governo. «Per noi la festa di Capodanno vale almeno il 15% del fatturato»

JESOLO. Discoteche chiuse la notte di San Silvestro, ennesima mazzata al mondo della notte. Le misure del Governo contro l’aumento dei contagi non fanno sconti alla “movida”. Il decreto legge firmato a Roma ha subito messo nero su bianco che le discoteche non potranno aprire. Troppi i rischi di assembramenti e contagi. Sul litorale i locali della notte si stavano già preparando a un grande Capodanno, pur con mascherine, super Green pass, tracciamenti.

Video del giorno

Due sciacalli dorati avvistati in un vigneto ad Annone Veneto: il video

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi