Contenuto riservato agli abbonati

Lutto a Spinea. Nicolò muore a 32 anni per un tumore

Nicolò Buso allo stadio Penzo il 27 novembre con la maglia donatagli da Okereke

Niccolò Buso era un ex promessa di calcio. Lavorava come commesso da Scarpe & Scarpe alla Nave de Vero. Il padre: «Ti conquistava con uno sguardo». Venerdì i funerali

SPINEA. La gioia della maglia da parte dei suoi idoli del Venezia, poi l’invito di mister Zanetti ad assistere ad un allenamento che purtroppo non si potrà più concretizzare. Si è spento nella serata di domenica, dopo una lunga malattia, Nicolò Buso, trentaduenne di Spinea, ex promessa del calcio locale.

Da tre anni Nicolò soffriva per delle gravi forme tumorali che avevano prima colpito gli arti e poi erano arrivate ad intaccare anche i polmoni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro torna negativo e riabbraccia e coccola la figlia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi