Mamma morta a 45 anni, lo sport abbraccia i tre figli orfani: «Forza, noi ci siamo»

Concordia si mobilita per i ragazzi di Lara Dalla Nora, mancata per un tumore. Erano già scomparsi il padre e il nuovo compagno

CONCORDIA. Ci sono tre ragazzi rimasti orfani e il mondo dello sport di Concordia che fa loro scudo, protezione, abbraccio: «Forza, noi ci siamo».

Così era scritto sulla maglietta che sabato 4 dicembre pomeriggio ha mostrato dopo il gol un compagno della squadra Juniores della Julia Sagittaria, nella quale milita anche uno dei figli di Lara Dalla Nora, la 45enne di Concordia morta l’altro giorno per un tumore al cervello e di cui oggi lunedì 6 dicembre alle 15 in Cattedrale si celebrano i funerali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro torna negativo e riabbraccia e coccola la figlia

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi