In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
l’evento fissato per il 13 dicembre

Convegni, show cooking e arte così Chioggia celebra la pesca

Presentato il ricco programma della giornata che anticipa gli Stati generali Il ministro Patuanelli sarà in diretta da Bruxelles, previsto anche un flash mob

DANIELE ZENNARO
2 minuti di lettura

CHIOGGIA

Tavoli di lavoro ed incontri con ministri e sottosegretari del settore ittico. Ma anche show, spettacoli, concerti, partite a scacchi, cucina e flash mob: il kick-off day degli Stati generali della pesca, in programma a Chioggia lunedì 13 dicembre, sarà un vero e proprio evento che si svolgerà simbolicamente in contemporanea con l’inizio dei lavori di Agrifish, ovvero la riunione dei ministri europei di Agricoltura e Pesca, dove probabilmente si deciderà l’eventuale ulteriore riduzione dei giorni di pesca nei mari europei ed in particolare nel Mediterraneo. Evento che farà anche da prologo ai quattro giorni degli Stati generali della pesca che invece si svolgeranno a maggio, non solo a Chioggia ma anche a Caorle, Porto Tolle e Venezia.

Lunedì 13 tutti i riflettori saranno rivolti verso la marineria clodiense e sarà un Auditorium agghindato a festa ad accogliere i protagonisti della giornata di apertura. Da Bruxelles si collegherà il ministro Stefano Patuanelli che relazionerà sull’andamento dei lavori in sede comunitaria attraverso un maxi schermo posizionato sopra il palco dell’Auditorium. Dalla capitale europea si collegherà pure l’onorevole Paolo De Castro, vicepresidente della commissione Agricoltura e Sviluppo rurale.

L’idea degli Stati generali è stata lanciata durante l’estate dal mercato ittico di Chioggia e dal suo direttore Emanuele Mazzaro per sollecitare le istituzioni a confrontarsi con il settore ittico italiano che teme che le ulteriori riduzioni delle giornate di pesca possano essere devastanti per l’economia. Verrà distribuito l’appello-manifesto per la pesca italiana “#Salviamolapesca”, un documento che vuole rappresentare le istanze dei pescatori per salvare il settore dai nefasti scenari di crisi che potrebbero scatenarsi dal taglio delle giornate di pesca. Un appello nato dalla collaborazione con l’europarlamentare Rosanna Conte che fa parte della Commissione Pesca al Parlamento europeo. Saranno presenti gli alfieri e promotori dell’evento quali il direttore del mercato ittico Emanuele Mazzaro, l’assessore regionale alla Pesca Cristiano Corazzari, il sindaco di Chioggia Mauro Armelao, il presidente del distretto ittico Chioggia-Rovigo Massimo Barbin e le associazioni di categoria in rappresentanza dei propri assistiti, i sottosegretari alla Pesca Gian Marco Centinaio e Francesco Battstoni.

Ma il kick-off day degli Stati generali della pesca sarà un vero e proprio show con numerosi interventi in una full immertion che durerà praticamente tutto il giorno. I lavori si potranno seguire anche via web. Si partirà con un video in cui il protagonista sarà il campione di scacchi chioggiotto Lorenzo Lodici e si proseguirà con un flash mob coreografico che coinvolgerà i convenuti ed il pubblico al quale verranno distribuiti una serie di cartelli con la scritta “#Salviamolapesca”. Nel confronto tra le molte anime del comparto ittico interverranno poi Alessandro Berton di Unionmare Veneto, l’onorevole Ketty Fogliani assieme a Giuliana Basso di Venice Sands e Luigi Pasqualinotto, presidente di Jesolo Venice. Per gli spettacoli il Piccolo Teatro Città di Chioggia rappresenterà le Baruffe Chiozzotte mentre i docenti e gli allievi della scuola di cucina Alma di Parma del maestro Gualtiero Marchesi delizieranno il palato dei partecipanti. La Prometeo onlus sarà la charity partner, mentre la giornata si concluderà sulle note di Chopin della musicista Giulia Vazzoler. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori