Contenuto riservato agli abbonati

«Senza turismo tagliamo il personale»: Alilaguna a Venezia annuncia 85 licenziamenti

Gli attuali dipendenti sono 194, scenderanno del 40%. Il piano presentato ai sindacati, che promettono battaglia

VENEZIA. Gli effetti della pandemia continuano a pesare come un macigno sul trasporto veneziano. Dopo la crisi di Actv, e dieci mesi di fuoco sul contratto integrativo di secondo livello, ora scoppia il caso di Alilaguna, azienda privata al 100% e assegnataria del servizio di trasporto verso l’aeroporto. Il crollo dei passeggeri in arrivo e partenza dall’aeroporto insieme alla scomparsa dei croceristi ha costretto l’azienda a correre ai ripari.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi