Contenuto riservato agli abbonati

Alba Tech, nessuna evasione Iva: assolta Emma Marcegaglia

L’ex presidente di Confindustria era stata accusata dal Tribunale di Mantova  in relazione a lavori di pulizia e depurazione eseguiti sull’isola di Albarella

CHIOGGIA. Emma Marcegaglia, finita davanti al giudice per le indagini preliminari con l’accusa di aver evaso l’Iva per 800 mila euro, è stata assolta perché il fatto non sussiste.

Il pubblico ministero Paola Reggiani aveva chiesto una condanna a due anni e quattro mesi di reclusione. Il giudice Matteo Grimaldi aveva accolto, a suo tempo, la richiesta di Sergio Genovesi, legale dell’imprenditrice, di procedere con il giudizio abbreviato, convinto che la documentazione in possesso delle parti sarebbe stata esaustiva per accertare i fatti.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi