Contenuto riservato agli abbonati

Basta Pili, il nuovo palasport per Venezia trasloca a Tessera. Brugnaro: lì anche lo stadio e una piscina

Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro

Il sindaco: «Non voglio più che si dica che guadagno con i miei terreni». Sì alle nuove stazioni di Mestre e alla Gazzera

VENEZIA. «Il tema degli impianti sportivi richiede che i giovani ci aiutino e ci sostengano. Abbiamo i numeri ma ho troppa esperienza per imporre qualcosa. Ho deciso di non fare più il palazzetto sulla mia terra, sulla mia terra e con i miei soldi. Non lo faccio più perché non voglio che qualcuno possa dire che ci guadagno qualcosa. Poi ce la racconteremo, io penso di vivere fino a 130 anni, figuriamoci, ma il fatto è che una città così è riuscita a mandare via un sacco di gente che voleva investire».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Il "no vax del pulmino" racconta: "Mi sono informato: il virus voluto dai poteri forti"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi