Contenuto riservato agli abbonati

Addio ad Armando Pasqual, il decano dei bersaglieri di Jesolo

La "penna nera" Armando Pasqual aveva 96 anni

Internato in un campo di prigionia in Germania, è stato tra i fondatori della sezione locale nel 1967. Aveva 96 anni

JESOLO. È scomparso domenica mattina, all'età di 96 anni, il bersagliere Armando Pasqual, decano della Sezione Bersaglieri "Leopoldo Pellas" di Jesolo.
Bersagliere del Primo reggimento, reduce della Seconda Guerra mondiale, ha trascorso gli ultimi due anni del conflitto come capo mortaista, era stato internato in un campo di prigionia in Germania.

Il 25 aprile 1945, giorno della Liberazione, era prigioniero a Napoli dove rimase per ulteriori 4 mesi prima di rientrare a casa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Il "no vax del pulmino" racconta: "Mi sono informato: il virus voluto dai poteri forti"

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi