Marcon, bar multato e chiuso per mancanza di sicurezza e igiene

I carabinieri hanno riscontrato violazioni alle più elementari norme per 26mila euro

MARCON. Bar multato pesantemente e attività sospesa. È successo mercoledì sera al bar Centrale di Marcon. I controlli sono stati eseguiti dai carabinieri. In azione la i militari della locale Stazione, supportati nelle fasi tecniche dai colleghi del Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Venezia (NIL) e dal Nucleo antisofisticazioni e sanità di Treviso. (NAS)

Il controllo che ha riguardato il bar “Centrale” di Viale Don Sturzo, era inserito nell’ambito di un piano di interventi congiunti con il quale vengono disposte verifiche approfondite alle attività commerciali del territorio.

I carabinieri del NIL hanno riscontrato alcune violazioni della normativa sulla regolarità dei luoghi di lavoro, come la mancata formazione sulla sicurezza e la mancata dotazione di mascherine, elevando sanzione per 25.000 euro; i colleghi del NAS hanno invece rilevato inadeguatezze igienico strutturali elevando a loro volta sanzioni per 1.000 euro nei confronti del gestore di nazionalità cinese.

L’attività dell’esercizio è stata sospesa in attesa delle regolarizzazioni. Il piano di controlli cadenzati settimanalmente proseguirà anche nei prossimi mesi.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi