Gli Amici della musica spostano lo spettacolo con Ottavia Piccolo

L’architetto Giovanni Caprioglio era presidente degli Amici della Musica di Mestre dal 2018. Così, il direttore artistico dell’associazione Mario Brunello in accordo con il direttivo ha deciso di spostare per lutto «L’unico modo di amarlo è rimanergli lontano» con Ottavia Piccolo e il Quartetto di Venezia, lo spettacolo in prima assoluta che avrebbe dovuto tenersi questa sera al Teatro Toniolo, a giovedì 18. Caprioglio aveva preso le redini dell’associazione quando Alessandro Bonesso, nel 2018, decise di lasciare la presidenza dopo 33 anni. Ha continuato a mantenere alte le stagioni di musica classica del Toniolo, dopo di che ha traghettato gli Amici della Musica dal periodo difficile dell’emergenza covid alla ritorno nella sala cittadina con capienza al 100%. È riuscito ad assistere ai primi tre concerti della stagione ma non allo spettacolo, nato da un’idea di Mario Brunello, scritto da Sandro Cappelletto e fortemente voluto dall’architetto. Alessandro Bonesso lo ha ricordato così: «Eravamo amici da 67 anni, dai tempi delle scuole medie dei Salesiani che frequentavamo a Mogliano. Lui aveva un anno più di me. Quando ho deciso di lasciare la presidenza ho pensato subito a lui, visto l’entusiasmo che aveva dimostrato per l’associazione da membro del direttivo. Ha svolto in modo egregio il suo compito di presidente in momenti difficili, dimostrando una grande autorevolezza. Giovanni ha dimostrato il suo amore per Mestre in tutte le sue attività, compresa quella con la nostra associazione. Ringraziamo il Comune e gli artisti per averci dato la possibilità di spostare lo spettacolo in segno di rispetto». —

Michele Bugliari


Video del giorno

Kenya, elefantessa partorisce due gemelli: non accadeva da anni

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi