Contenuto riservato agli abbonati

Acqua granda a Venezia, due anni dopo resta la paura. Accolto l’85% delle domande di indennizzo

Il vaporetto trascinato dall’acqua sopra le rive

Distribuiti oltre 32 milioni di euro per sistemare i danni, ma resta ancora molto da fare. Tesserin: «Basilica ancora fragile»

VENEZIA. Venezia inondata dall’acqua, annegata dalla pioggia e frustata da un vento indemoniato. Sono passati due anni da quell’indimenticabile 12 novembre 2019 che ha messo in ginocchio la città, ma ha anche mostrato la forza di una comunità di riprendersi. Nel mezzo, il 3 ottobre 2020, l’attivazione temporanea del Mose.

I VOLONTARI

Aveva appena compiuto 18 anni quando Alice Andreanelli di Venice Calls è stata chiamata dal Quirinale per comunicarle che le avevano assegnato la medaglia «Alfiere della Repubblica» come volto simbolo degli angeli di quei giorni.

Video del giorno

Rugby, la meta che genera sospetti: il giocatore aspetta due minuti per schiacciare la palla

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi