I carabinieri sequestrano mezza tonnellata di seppie al Mercato Ittico di Chioggia

Prive di documentazione per la tracciabilità, impossibile stabilire la loro provenienza. Sanzione per 1.500 euro

CHIOGGIA. Sequestrata mezza tonnellata di seppie al Mercato Ittico di Chioggia. Non è stato possibile risalire alla provenienza. Nella mattinata odierna, 12 novembre, i Carabinieri del Nucleo Natanti della Compagnia di Chioggia, nell’ambito di mirati servizi di contrasto alle violazioni in materia di pesca e commercializzazione di prodotti ittici, sottoponevano a controllo i commercianti all’interno del locale Mercato Ittico.

Nell’ambito dei controlli, i militari sanzionavano amministrativamente per un totale 1.500 euro, un commerciante del luogo, il quale, all’interno del proprio box deteneva complessivi mezza tonnellata di seppie, del valore commerciale di 3.500 euro circa, prive di documentazione per la tracciabilità.

Il pesce è stato sequestrato e dato in custodia allo stesso commerciante per il successivo smaltimento.

Video del giorno

Quirinale, Bonino: "Addolorata dal metodo carbonaro per eleggere il Presidente. Inutile stare qui"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi