Contenuto riservato agli abbonati

Il furgone anni Trenta trasformato in food truck. L’idea di mamma e figlia “regine” delle colazioni veneziane

Il mezzo era abbandonato da 15 anni, è stato restaurato e allestito. Le due donne di Crea hanno lasciato i loro lavori per il nuovo progetto

SPINEA. Colazioni d’autore per due donne che hanno deciso di cambiare vita guardando allo street food ma differenziandosi dalle classiche proposte. È nato così il progetto “Caffè 1640” che ha per protagoniste Simona Bessega e la madre Marina Zamattio, entrambe di Crea, con alle spalle esperienze di lavoro diverse da quella che si sono create con le loro mani. Simona era educatrice di prima infanzia, Marina assistente familiare.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Quirinale, Bonino: "Addolorata dal metodo carbonaro per eleggere il Presidente. Inutile stare qui"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi