Contenuto riservato agli abbonati

Venezia, una domenica da quasi centomila turisti. Ma la città non regge più l’afflusso record

Il presidente degli albergatori respinto sul ponte della Libertà. Niente messa per i veneziani a San Marco: troppa gente

VENEZIA. Una grande manifestazione in continuo movimento. Così si presentata anche ieri Venezia in un’altra giornata di eccezionali presenze turistiche in città dopo quella di sabato, all’inizio del “ponte” di Ognissanti.

Un assembramento continuo fin dal mattino di persone, quasi tutte senza mascherina, nonostante la calca nelle calli e lungo le principali direttrici a cominciare dalla Strada Nuova, che destano qualche preoccupazione anche per il rischio contagi legati al Covid, come avvenuto nei giorni scorsi a Trieste.Una

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi